Misura 4.2.1

Barra loghi ok

 

PIANO DI SVILUPPO LOCALE TERRE DI QUALITÀ 2014/2020

Misura 4 “Investimenti in immobilizzazioni materiali”

Sottomisura 4.2

“Sostegno a investimenti a favore della trasformazione/commercializzazione e/o dello sviluppo dei prodotti agricoli”

Tipologia di intervento 4.2.1

Investimenti nelle imprese agroalimentari (approccio singolo, di sistema e innovazione del PEI)

 

FINALITA’

Obiettivo primario dell’operazione è quello di sostenere gli investimenti materiali che riguardano la trasformazione, la commercializzazione e/o lo sviluppo dei prodotti agricoli di cui all’Allegato I del Trattato sul Funzionamento dell’Unione Europea (TFUE), ad eccezione dei prodotti della pesca. Il prodotto ottenuto dalla trasformazione può essere un prodotto non elencato nell’Allegato I.

INTERVENTI AMMISSIBILI

Sono ammissibili investimenti materiali e/o immateriali sovvenzionabili che riguardano:

  • l’ammodernamento e il potenziamento di impianti di condizionamento, trasformazione, commercializzazione e/o sviluppo dei prodotti agricoli e la loro crescita dimensionale;
  • la creazione di nuovi prodotti e l’introduzione di innovazioni tecniche e tecnologiche;
  • la creazione e/o ammodernamento di reti locali di raccolta, ricevimento, stoccaggio, condizionamento, cernita e capacità di imballaggio;
  • la creazione e il sostegno a filiere corte e a interventi di cooperazione tra imprese in filiera corta, attraverso la creazione di circuiti e reti;
  • interventi per la rintracciabilità ed etichettatura dei prodotti;
  • il miglioramento delle condizioni di lavoro e la sicurezza degli addetti.

 BENEFICIARI

I beneficiari di questa sottomisura sono imprese agroindustriali, imprese agricole singole o associate e società cooperative che svolgono attività di trasformazione, commercializzazione e/o sviluppo dei prodotti agricoli all’Allegato I del Trattato sul Funzionamento dell’Unione Europea (TFUE), esclusi i prodotti della pesca.

Sono beneficiarie della Sottomisura anche le imprese agroindustriali, imprese agricole singole o associate e società cooperative che svolgono attività di trasformazione, commercializzazione e/o sviluppo dei prodotti agricoli di cui all’Allegato I del TFUE, esclusi i prodotti della pesca, che partecipano alle attività realizzate dai Gruppi Operativi del PEI.

CONDIZIONI DI AMMISSIBILITA’

I beneficiari dovranno rispettare le seguenti condizioni:

  • dimostrare che l’investimento proposto determini una ricaduta positiva per i produttori agricoli nella filiera agroalimentare assicurando una concreta ricaduta economica degli investimenti nel settore primario. Tale condizione dovrà essere dimostrata sulla base dei conferimenti/acquisti della materia prima con i produttori di base;
  • dimostrare l’esistenza di concreti sbocchi di mercato per i prodotti finiti cui l’investimento è rivolto;
  • dimostrare la fattibilità del progetto sotto l’aspetto tecnico-logistico;
  • dimostrare la fattibilità del progetto sotto l’aspetto della sostenibilità finanziaria.

COSTI AMMISSIBILI                 

Sono ammissibili a sostegno le spese per investimenti materiali di tipo immobiliare e mobiliare quali:

  • costruzione e ristrutturazione di beni immobili e relativa impiantistica;
  • acquisto o leasing di nuove macchine e attrezzature.

Sono ammissibili a sostegno le spese per investimenti immateriali, connessi agli investimenti di cui al punto precedente, quali:

  • acquisto di software;
  • acquisto di brevetti e licenze;
  • sistemi di gestione della qualità e della sicurezza alimentare connessi al progetto presentato;
  • spese generali come definite al capitolo 8.1 del PSR.

 IMPORTI E ALIQUOTE DI SOSTEGNO

L’importo complessivo del progetto relativamente alla presente tipologia di operazione non potrà essere inferiore a 30.000,00 Euro e superiore 320.000,00. L’intensità dell’aliquota di sostegno è pari al 40% della spesa ammessa.

L’aliquota del sostegno è, per tutti i soggetti beneficiari, elevabile al 60% per progetti realizzati da imprese che partecipano ai Gruppi Operativi PEI o nel caso di progetti collegati ad una fusione di organizzazione di produttori. Nel caso delle “grandi imprese” e delle “imprese intermedie” l’intensità massima dell’aiuto pari al 30% della spesa ammessa, elevabile al 40% nel caso in cui l’operazione sia realizzata nell’ambito di un progetto integrato della “filiera organizzata”.

DOTAZIONE FINANZIARIA DISPONIBILE

La dotazione finanziaria disponibile è di 200.000,00 €.

CRITERI DI SELEZIONE

I progetti saranno selezionati in base all’applicazione dei seguenti principi:

  • priorità per i progetti integrati e per quelli che si inseriscono all’interno di filiere organizzate;
  • garanzie oggettive di positiva ricaduta dei benefici dell’investimento sui produttori agricoli di base, tenendo conto di indicatori/paramenti oggettivi e valutabili quali la certezza dei conferimenti/acquisti e il trasferimento del valore aggiunto;
  • certificazioni di processo/prodotto o energetiche;
  • dimostrazione che il progetto comporti valutabili ed oggettivi vantaggi occupazionali;
  • progetti dedicati al consolidamento e allo sviluppo di produzioni di qualità;
  • progetti relativi ai seguenti comparti produttivi: zootecnico, ortofrutticolo, vitivinicolo e olivicolo. Nell’ambito di ciascun comparto produttivo regionale, saranno attribuite priorità specifiche in coerenza con le indicazioni programmatiche riportate nell’analisi SWOT e nella strategia;
  • priorità specifiche individuate a livello di ciascun settore/comparto coerenti con le indicazioni dell’analisi SWOT;
  • maggiore impatto positivo sull’ambiente e sul clima;
  • introduzioni di oggettive innovazioni tecnologiche.

Scarica qui la tabella con i criteri di selezione: Tabella 4.2.1

TEMPI DI REALIZZAZIONE

Il tempo massimo concesso per il completamento degli investimenti finanziati, escluse eventuali proroghe, è così determinato:

  • – 12 mesi per operazioni che prevedono esclusivamente l’acquisto di dotazioni (macchine, attrezzature, ecc.);
  • – 18 mesi per la realizzazione di operazioni che prevedono interventi strutturali (opere, impianti, ecc.).

RIFERIMENTI

www.galcastelli.it

Scarica qui l’informativa della Misura: Misura 4.2.1

 

Vasi Gal Piccoli 2

ATTIVITÀ CO-FINANZIATA DAL FEASR E DAL PSR LAZIO 2014/2020 PIANO DI SVILUPPO LOCALE “TERRE DI QUALITÀ”  – MISURA 19 SOTTOMISURA 19.4 INT. B