A partire da venerdì 6 novembre il GAL Castelli Romani e Monti Prenestini presenterà, con delle video interviste ai protagonisti, il progetto “Arte, cibo e territorio – Le eccellenze agroalimentari locali nelle immagini artistiche di giovani talenti”. In attesa di conoscere i finalisti e il vincitore del concorso, organizzatori e membri della giuria, spiegheranno le motivazioni che hanno spinto a promuovere questa iniziativa e i criteri utilizzati per la selezione dei bozzetti arrivati.

Sono quattro le interviste che avvicineranno alla premiazione: il presidente del GAL Stefano Bertuzzi che avrà il compito di spiegare le finalità progetto e ringraziare tutti i partecipanti, Annalisa Garetto di Abafil della società che ha ideato e curato la realizzazione delle cartelline con le opere dei ragazzi, Mauro Biani il celebre vignettista che ha accettato di essere presente in giuria con il suo contributo di esperienza e competenza, infine Stefano Asaro membro del Cda e coordinatore del progetto che ha ricordato le caratteristiche di tutti i prodotti tipici selezionati per i lavori.

Hanno partecipato al concorso quattordici scuole medie del territorio che sono state coinvolte in questi mesi per promuovere attraverso disegni e altre forme artistiche i prodotti tipici che si tramandano da generazioni. Nelle prossime settimane il GAL Castelli Romani e Monti Prenestini comunicherà i tempi e le modalità di premiazione che verosimilmente saranno condizionate dall’emergenza Covid in corso.

Le interviste agli ideatori del progetto
STEFANO BERTUZZI
Presidente del GAL Castelli Romani e Monti Prenestini